Come vengono valutati i diamanti? La guida completa per calcolare il valore del tuo diamante

by | Feb 28, 2023 | Blog | 1 comment

Spremiagrumi, giochi da tavolo, mazze da golf e attrezzature sportive: tutti noi possediamo cose che raccolgono polvere. Lo stesso vale per la gioielleria. Quanti di noi possiedono orecchini, bracciali e anelli di diamanti che non indosseranno più? Dì sì! Ma ecco la differenza. Quelle gemme possono letteralmente essere gemme; tesori sepolti da tempo. Sia che tu abbia un singolo pezzo o un intero cassetto pieno, i tuoi gioielli meritano una valutazione. Un divorzio, un fidanzamento interrotto o altre circostanze possono indurti a scaricare la finezza. Ma prima di farlo, assicurati di avere qualche conoscenza sotto la cintura in modo che non ci sia pericolo di essere sfruttati e di essere pagati molto meno di quanto valga il tuo pezzo.

Quindi, come vengono valutati i diamanti, comunque? Questa è probabilmente la prima e più importante domanda che attraversa la tua mente quando decidi se vendere i tuoi gioielli indesiderati. Dopo tutto, diamanti, oro e platino sono noti per salire e scendere di valore. Fai qualche ricerca. Scopri quanto i diamanti si sono apprezzati in 20 anni. Potresti essere sorpreso. Il prezzo di un diamante usato potrebbe potenzialmente essere ben al di sopra di quello che hai pagato.

Il valore dei diamanti: impara le 4 C

Il valore dei diamanti

Il fatto è che i diamanti hanno valore, e talvolta molto. Truval sa riconoscere il valore dei diamanti e vogliamo che lo facciate anche voi. Ecco perché abbiamo creato una guida approfondita per aiutarti a comprendere il processo coinvolto nell’effettuare questi tipi di determinazioni. Ad esempio, ti istruiremo sul prezzo dei diamanti per carato, che dipende da cinque punti importanti. E poi ci sono quelle che chiamiamo le 4 C, descritte di seguito e includono il taglio, il colore, la chiarezza e la dimensione in carati.

Come vengono valutati i diamanti: taglio

Per determinare il prezzo dei diamanti, iniziamo con il taglio della gemma. Molte persone pensano che “taglio” si riferisca alla forma del diamante, se è rotondo, ovale, principessa o taglio a cuscino. Ma non è così. Secondo il Gemological Institute of America, il taglio di un diamante è definito come “quanto bene le sfaccettature di un diamante interagiscono con la luce”.

Il taglio è uno dei fattori più influenti che determina il livello di scintillio o fuoco che vediamo in una pietra. La scala misura da “eccellente” a “scarso” e tutto il resto. I gioiellieri misurano le sfaccettature di un diamante per calcolare il taglio. Quelli dalla parte “eccellente” a “molto buona” dello spettro riflettono più luce e mostrano una brillantezza eccezionale. Questi sono i diamanti più costosi.

Cosa significa questo per te: Dopo aver pulito il diamante, mettilo sotto una luce e vedi quanto brilla. Se si accende brillantemente e tutte le sfaccettature brillano, molto probabilmente hai un taglio di qualità superiore. Tuttavia, se sembra un po ‘noioso e la parte centrale della pietra è scura, è probabile che abbia meno valore.

Se non possiedi documenti dall’acquisto del tuo diamante, trovare un gioielliere affidabile per studiare il tuo pezzo e determinare il taglio del diamante è il modo più semplice per capire quanto dovrebbe essere il prezzo del tuo diamante usato.

Come vengono valutati i diamanti: colore

Guarda il colore del tuo diamante (bianco) – o più precisamente, la mancanza di colore – perché meno ha, meglio è. I diamanti sono classificati su una scala da D a Z, con D incolore. Il grado più costoso e raro è un D. Da lì, ogni grado rivelerà quindi più presenza di colore, a poco a poco. Mentre è difficile per l’acquirente medio di gioielli vedere una grande differenza tra una pietra di colore D e F, una differenza distinta e notevole è visibile tra una pietra colorata D e I. Spostati nella gamma J e K e la pietra ha una sfumatura visibile di giallo o marrone nella pietra.

Cosa significa questo per te: Posa il tuo diamante su un pezzo di carta bianca e confronta. Se il diamante è di un colore simile alla carta, il tuo pezzo è molto probabilmente un grado più alto e più costoso. Se vedi che la tua pietra appare come gialla o beige contro la carta, è molto probabile che sia un grado inferiore. Truval può darti un grado di colore accurato se lo desideri. Un alto grado di colore è un aspetto chiave del prezzo di un diamante perché un diamante quasi incolore è stupendo, sia indossato al dito, intorno al collo o nelle orecchie.

Come vengono valutati i diamanti: purezza

La terza “C” che pesa sul prezzo dei diamanti riguarda le imperfezioni causate quando i diamanti si formano. A volte, i diamanti si formano con poche imperfezioni o inclusioni, e queste sono le pietre di qualità superiore e di valore più elevato. Altre volte, i diamanti contengono piccoli pezzi di carbonio nero all’interno che è visibile ad occhio nudo. Possono anche presentare un’imperfezione all’esterno della pietra, nota come macchia. Entrambi diminuiscono il valore della pietra.

La chiarezza viene valutata a partire da “molto, molto leggermente incluso”, quindi “molto leggermente incluso”, “leggermente incluso” e “incluso”. Ognuno di questi gradi ha anche una designazione 1 e 2. Truval arriva a come i diamanti sono valutati studiando la dimensione dell’inclusione o della macchia, dove si trova, il numero di imperfezioni contenute nella pietra e come influenzano l’aspetto della pietra in generale.

Cosa significa questo per te: La chiarezza è difficile da valutare ad occhio nudo. Inizia esaminando il tuo diamante dall’alto verso il basso. Vedi piccoli punti neri all’interno o piccole specifiche che assomigliano a lampadine bruciate? Queste sono inclusioni che possono diminuire il valore del tuo diamante. Se hai accesso al ciclo di un gioielliere, usalo per l’analisi, poiché i diamanti sono classificati in base a ciò che può essere visto sotto un ciclo 10X.

Come sono i prezzi dei diamanti: Carati

Il prezzo dei diamanti per carato è il modo più ovvio per determinare quanto valgono i tuoi gioielli con diamanti. Generalmente, più grande è la pietra, più vale. Ma anche altre caratteristiche della gemma influiscono. A volte una pietra più piccola di alta qualità che è incolore e non contiene inclusioni varrà più di una grande pietra con inclusioni visibili e una tinta gialla.

Ciò significa che dovresti guardare la tua pietra e misurarne la larghezza. Se ha le dimensioni di una gomma da matita o più grande, hai una pietra di buone dimensioni che probabilmente vale una somma ordinata. Se è piccolo, o se hai un gruppo di piccoli diamanti, non porteranno quasi tanto se decidi di venderlo. Truval può aiutarti a farti un’idea migliore del prezzo del tuo diamante usato.

Altri fattori che giocano nel prezzo dei diamanti

Come vengono valutati i diamanti

Oltre alle 4 C, ci sono altri influencer in gioco che influenzano il valore del tuo diamante. La forma della pietra è una. Alcune forme, come il taglio a cuscino o lo smeraldo, richiedono molto più tempo per essere prodotte e tendono a vendere a un prezzo più alto.

Un altro fattore è il montaggio. Se si tratta di un montaggio in platino pesante, il pezzo di solito porterà più soldi di un montaggio sottile da 10k.

E infine, l’economia gioca un ruolo nel modo in cui i diamanti vengono valutati. Un’economia in forte espansione potrebbe aiutare il tuo pezzo a vendere per centinaia di più di quanto farebbe durante una recessione. Quando si guarda a quanto i diamanti si sono apprezzati negli ultimi 20 anni, si possono vedere flussi e riflussi di valore.

Sia che tu abbia gioielli con diamanti che hai comprato da solo, che sei stato ereditato o regalato e non è di tuo gusto, non ti sta facendo bene posare nella scatola dei gioielli!

Perché non venderlo e comprare qualcosa che ami, investirlo in azioni o andare in vacanza nei tuoi sogni? Esamina il tuo pezzo e poi contatta un Truval per aiutarti a ottenere il miglior dollaro.

Se vuoi sapere quanto vale il tuo anello di diamanti, vale la pena parlare con un professionista e ottenere un preventivo.